Chiamaci subito

081 711 61 18

Il conducente inglese che ha salvato la vita dei suoi passeggeri

Quando si guida si sa bisogna stare attenti. Chi guida per mestiere ha una cosiddetta marcia in più. E’abituato ad affrontare i pericoli che la strada offre ogni giorno eppure ogni volta la strada offre sfide sempre diverse. Lo sa bene un autista britannico che nel giro di pochi minuti è diventato un vero e proprio eroe salvando la vita dei passeggeri e di molte altre persone. La vicenda che vogliamo raccontarvi, è accaduta  sull’autostrada M40, in Gran Bretagna e che ha visto protagonista  il conducente di un bus, che trasportava dei passeggeri dell’università della terza età in gita. Grazie alla sua bravura e scaltrezza  è riuscito ad evitare l’impatto con un’auto che aveva perso il controllo grazie ad una  manovra da manuale.Il  bus, guidato infatti  da un esperto autista è riuscito a non colpire l’auto frenando al momento giusto e sfiorando l’autovettura.

Insomma alla guida di un bus ci deve essere sempre un autista dalla grande professionalità ma anche dal forte intuito e dalle grandi capacità di problem solving perchè i pericoli della strada sono tanti e devono essere affrontati con grande coraggio.

Un mezzo sicuro

Nonostante questo episodio è importante sottolineare che il bus è uno dei mezzi d trasporto più sicuri su strada. Secondo i dati dell’Istat i bus rappresentano infatti  i mezzi su gomma più sicuri nel rapporto vittime-chilometri percorsi. Nel 2015, sulla base dei dati raccolti dall’Istituto nazionale di statistica, meno del 2 per cento dei veicoli coinvolti in incidenti sono pullman e meno dell’1% dei morti e feriti dal 1980 al 2015 sono dovuti a incidenti che hanno coinvolto questi mezzi.

Sia in Europa che in Italia  per i nuovi bus e dunque  le nuove immatricolazioni, sono obbligatori l’Eba, (il sistema di assistenza alla frenata di emergenza che consente di potenziare l’azione sul pedale in caso di emergenza) e l’Lgs. Inoltre sono in fase di sviluppo numerosi  altri sistemi come il freno multi collisione che inizia automaticamente la frenata dopo un impatto persino prima che il conducente abbia il tempo di reagire.

La gravità dell’incidente può quindi essere radicalmente  ridotta e, in condizioni i ottimali, si possono evitare impatti successivi.Una grande conquista per limitare gli incidenti e soprattutto per evitare che si possano creare situazioni pericolose per i passeggeri e per altri autoveicoli.

 

Tags :
Blog
Condividi:
Richiedi un preventivo

Chiamaci o contattaci e richiedi subito un preventivo.