Chiamaci subito

081 711 61 18

Il primo bus senza autista, fa il primo incidente su strada!

Per la serie mondo bus e curiosità, c’è una notizia che sta facendo molto discutere e che sta letteralmente facendo il giro del web e che riguarda il primo incidente di un bus  che circolava senza autista. Eh si avete letto bene. Negli ultimi tempi infatti si sta affermando un progetto della francese Keolis che ha progettato e realizzato il primo bus che viene guidato autonomamente. Il veicolo, un piccolo bus  elettrico da 8 posti  era stato testato con successo per due settimane lo scorso gennaio su una strada di Los Angeles, con molto successo e soprattutto molto interesse. Il giorno dell’inaugurazione però qualcosa è andato storto. Ma vediamo più da vicino cosa è successo e capiamo meglio se questo episodio poteva essere in qualche modo evitato.

Cosa è successo?

Premettendo che nessuno si è fatto male, vi raccontiamo  con maggiori dettagli e soprattutto con un sorriso tra le labbra il primo flop dell’esperimento del bus che viaggia in completa autonomia senza autista.

Il  mini bus senza autista doveva svolgere un servizio di navetta nel centro di Las Vegas, su di un percorso di circa 800 metri,durante uno dei primi giri il piccolo autobus si è trovato di fronte un camion che stava facendo manovra in retromarcia per entrare in una rimessa. Il pulmino, a questo punto  registrando la presenza del mezzo pesante grazie ai suoi sensori e, correttamente, si è fermato, ma l’autista del camion purtroppo no, ha infatti  continuato la manovra e con la motrice ha urtato la parte frontale del veicolo.La discussione in merito parte dal principio secondo cui,l’incidente si sarebbe potuto evitare se il veicolo autonomo avesse agevolato la manovra del camion facendo qualche metro di retromarcia, come avrebbe probabilmente scelto di fare un autista, che con  un pò di giudizio ed esperienza e con qualche manovra in più avrebbe evitato lo scontro.

Interrogativi

Questo episodio dunque da adito a diversi interrogati e ci fa capire come certi lavori hanno bisogno di una presenza umana vera e propria che la macchina, non sempre riesce ad essere perfetta e per questo  ha grandi limiti. Certo va considerato anche che un uso di macchine intelligenti potrebbe limitare di molto incidenti gravissimi causati spesso da uomini al volante  che talvolta per distrazione, per colpi di sonno per inesperienza e spericolatezza possono avere conseguenze disastrose.

Insomma gli interrogativi restano aperti e siam sicuri che sentiremo ancora parlare di bus senza autisti….

 

Tags :
Blog
Condividi:
Richiedi un preventivo

Chiamaci o contattaci e richiedi subito un preventivo.